ATENA LUCANA: SUICIDA PER IL "53", SALVATO NEL BOSCO

Articolo tratto da: "La Città Di Salerno"

Tenta di uccidersi dopo aver giocato e perso una grossa somma di danaro al lotto, sembra tra 500mila e un milione di euro, ma viene ritrovato in aperta montagna, con fratture alle gambe dopo la caduta in un dirupo a causa del cedimento dei rami dai quali aveva tentato di impiccarsi. Un cittadino quarantenne di Atena Lucana è rimasto vittima del gioco, in particolare del fatidico numero 53 che non esce da mesi sulla ruota di Venezia. Una condizione che poteva rilevarsi fatale per l'uomo valdianese che presumibilmente è stato colto dalla disperazione di aver giocato i risparmi della sua vita nel gioco del lotto, con la speranza, mese dopo mese, di recuperare le giocate gradualmente perse e diventate alla fine davvero enormi.

Qualche giorno fa l'uomo è scomparso per l'intera giornata dalla sua attivitá lavorativa, finché la sua famiglia ne ha denunciato la scomparsa ai carabinieri della compagnia di Sala Consilina. I militari dell'Arma hanno quindi allertato le altre forze dell'ordine del Vallo di Diano e dei territori limitrofi. E difatti, dopo accurate ricerche l'uomo è stato ritrovato sulle montagne di Brienza, in provincia di Potenza, territorio strettamente collegato al comune di Atena Lucana. A ritrovarlo sono stati gli uomini del corpo forestale. L'uomo presentava una serie di fratture alle gambe. Una volta parcheggiata l'auto, infatti, l'uomo avrebbe legato una corda ai rami di un ulivo e con quella avrebbe tentato di uccidersi, avvalendosi della presenza di un dirupo. Il peso dell'uomo fortunatamente ha evitato la tragedia, spezzando i rami ma causando anche una brusca caduta nel dirupo sottostante. Impossibilitato a muoversi, l'uomo sarebbe rimasto sul posto per parecchio tempo, fino al ritrovamento da parte degli agenti forestali. Quindi il ferito è stato trasportato presso l'ospedale di Polla per le cure necessarie.

Un gesto estremo, dettato da quella che in tutta Italia sta diventando la febbre del 53 e che sta coinvolgendo in tanti modi persone di ogni etá, spesso provocando perdite ingenti e clamorose, a loro volta causa di altre tragedie in campo familiare e lavorativo. E anche nel Vallo di Diano, secondo quanto riferito da alcune ricevitorie cittadine, il gioco è abbastanza diffuso con casi non certamente estremi ma sicuramente preoccupanti a causa di puntate eccessive e di debiti che diventano velocemente difficili da saldare.
News pubblicata il 23-12-2004, letta 1866 volte
Segnala questa notizia ad un amico


Altre Notizie di Atena Lucana Informazioni su Atena Lucana
Immagini di Atena Lucana AttivitÓ commerciali a Atena Lucana

Accedi

Benvenuto nel Vallo di Diano,
fai login oppure registrati