HOME Notizie Guerra tra banche per conquistare il servizio di tesoreria ComunitĂ  Montana Vallo di Diano

PADULA: GUERRA TRA BANCHE PER CONQUISTARE IL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNITĂ  MONTANA VALLO DI DIANO

Articolo tratto da: "Il Mattino"

Guerra tra banche al Tar per conquistare il servizio di tesoreria della Comunità Montana ”Vallo di Diano”. L'ha spuntata la Banca di Credito Cooperativo di Buonabitacolo, il cui ricorso é stato accolto dal Tribunale amministrativo regionale, a scapito della ”consorella” Banca di Credito Cooperativo di Sassano, che era stata dichiarata aggiudicataria dell'appalto da parte della commissione di gara.
Il TAR ha dato ragione all'istituto di credito presieduto da Giovanni Rinaldi. Una volta chiuse le operazioni concorsuali e verbalizzata la vittoria della BCC di Sassano, la Banca di Credito Cooperativo di Buonabitacolo chiedeva ed otteneva l'accesso agli atti di gara. Verificata la documentazione, emergeva che l'istituto di credito di Sassano, a torto dichiarato aggiudicatario, doveva essere escluso dall'appalto.
Il motivo? Aveva omesso di produrre l'attestato di versamento del contributo in favore dell'AutoritĂ  di Vigilanza dei Lavori Pubblici. Tale versamento, a carico di tutti gli operatori economici che concorrono all'acquisizione, oltre che di lavori, anche di servizi e forniture, era dovuto, nella specie, nell'importo massimo (cento euro), non risultando determinato nel bando o nella lettera di invito un importo presunto del servizio ovvero un importo a base d'asta. Accogliendo la domanda sospensiva, presentata con il ricorso della BCC di Buonabitacolo, il TAR ha sentenziato l'obbligo del versamento del contributo. Bocciata, quindi, la BCC di Sassano, che si era classificatasi al primo posto con punti 97,75, subentra la Banca di Credito Cooperativo di Buonabitacolo, seconda graduata con punti 94,51.
Al terzo posto la Banca Popolare di Bari (con punti 45,79). La procedura negoziata era stata indetta con il sistema dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Il servizio di Tesoreria riguarda il triennio 1 settembre 2007 - 31 agosto 2010. Il ricorso della BCC di Buonabitacolo é stato predisposto dall'avvocato Lorenzo Lentini, la difesa della Banca di Sassano é stata sostenuta dall'avvocato Giuseppe Calabrò mentre la Comunità Montana non si è costituita in giudizio. Il collegio giudicante del TAR (1^ sezione) era composto dal presidente Giovanni De Leo e dai giudici Giovanni Sabbato (relatore) ed Ezio Fedullo.
Sabato Leo
News pubblicata il 11-11-2007, letta 2009 volte
Segnala questa notizia ad un amico


Altre Notizie di Padula Informazioni su Padula
Immagini di Padula Attivitŕ commerciali a Padula

Accedi

Benvenuto nel Vallo di Diano,
fai login oppure registrati