ATENA LUCANA: Sì AL PROGETTO GRANDE LUCANIA

Articolo tratto da: "Il Mattino"

Dopo Montesano sulla Marcellana, anche Atena Lucana dice sì al progetto ”Grande Lucania” che prevede il passaggio del Vallo di Diano, del Golfo di Policastro e del Cilento alla Basilicata.
Il consiglio comunale municipale ha deliberato, con voto unanime, l'approvazione del quesito referendario che permetterĂ  ai cittadini di recarsi alle urne e decidere, in modo democratico, se restare in Campania o distaccarsene e riaggregarsi alla Basilicata.
Motivi di carattere storico, culturale e geografico alla base della delibera che già nello scorso mese di novembre aveva, sempre all'unanimità, espresso «una manifestazione di interesse a proseguire l'iter burocratico previsto dalla normativa vigente ai fini dell'indizione del referendum popolare».
Intanto nei tre comprensori interessati al progetto, il Comitato comprensoriale "Grande Lucania" e quelli cittadini proseguono la loro attività di promozione e di sensibilizzazione, continuando a spiegare le motivazioni e ad evidenziare la validità dell'iniziativa di cui, come è noto, è promotrice l'architetto padulese, Tiziana Bove Ferrigno.
«Siamo consapevoli - dice - delle difficoltà di natura politica e istituzionale che accompagnano il nostro progetto, ma siamo determinati ad andare avanti, anche perché sentiamo che alla fine ce la faremo. C’è una spinta civile che le istituzioni debbono raccogliere». Di tutt'altro parere è il vice presidente della Regione Campania, Antonio Valiante, che bolla quello della "Grande Lucania" come «progetto che non ha né capo né coda».
Giuseppe Lapadula

News pubblicata il 21-03-2008, letta 1729 volte
Segnala questa notizia ad un amico


Altre Notizie di Atena Lucana Informazioni su Atena Lucana
Immagini di Atena Lucana Attivitŕ commerciali a Atena Lucana

Accedi

Benvenuto nel Vallo di Diano,
fai login oppure registrati