HOME Notizie Dissequestrati i prodotti alimentari della Adra Srl. Per la Procura della Repubblica di Sala Consilina erano giĂ  destinati alla distruzione‏

ATENA LUCANA: DISSEQUESTRATI I PRODOTTI ALIMENTARI DELLA ADRA SRL. PER LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI SALA CONSILINA ERANO GIĂ  DESTINATI ALLA DISTRUZIONE‏

Disposto in tempo record, su richiesta avanzata dai legali dell’azienda “Adra Srl” di Atena Scalo, il dissequestro dei circa 160 quintali di prodotti ittici, carne e prodotti vegetali surgelati scaduti sequestrati martedì scorso. L’operazione congiunta era stata portata a termine dal dipartimento di prevenzione dell’Asl Sa 3 e dagli uomini della Capitaneria di Porto di Salerno. Dunque il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Sala Consilina, Dott. Carlo Rinaldi, ha dato ragione all’importante azienda valdianese, che da più di vent’anni opera su tutto il territorio nazionale nel settore della produzione di prodotti alimentari surgelati e congelati. I titolari dell’Adra Srl avevano fin dal primo momento sostenuto come la merce sequestrata fosse stata già avviata alla distruzione. Il magistrato del tribunale di Sala Consilina disponendo il dissequestro dei prodotti ha accolto la richiesta avanzata dagli avvocati Giampiero di Lorenzo e Giuseppe Mosca, che hanno dimostrato come la merce alimentare scaduta fosse conservata in una parte delle celle frigorifere aziendali perchè già destinata allo smaltimento.

Si trattava infatti di prodotti recanti gravi danni alle confezioni (a seguito di resi o di negligente maneggio in sede di trasporto e scarico), alcuni dei quali con date di scadenza trascorse a causa di contestazioni commerciali non ancora risolte con le ditte fornitrici. Grande la soddisfazione per la veloce e positiva conclusione della vicenda da parte dei titolari dell’importante azienda valdianese, che muove intorno alle sue attività un indotto di circa 70 posti di lavoro. “Come avevamo affermato fin dal primo istante –conferma Ciro Cancro- i bancali recavano cartelli con l’indicazione “merce non vendibile, destinata allo smaltimento”. L’azienda ha un fatturato consolidato di gruppo di circa 16milioni di euro annui, e i suoi vertici nel corso delle operazioni hanno fornito la massima collaborazione. “Giammai da parte dell’Adra Srl –sottolinea Peppino Cirigliano- sono stati immessi sul mercato prodotti scaduti o in cattivo stato di conservazione. A testimoniare la correttezza dell’operato della società è il numero sempre crescente di clienti e la loro soddisfazione per i nostri prodotti”.
Antonio Sica
News pubblicata il 20-02-2009, letta 3788 volte
Segnala questa notizia ad un amico


Altre Notizie di Atena Lucana Informazioni su Atena Lucana
Immagini di Atena Lucana Attivitŕ commerciali a Atena Lucana

Accedi

Benvenuto nel Vallo di Diano,
fai login oppure registrati