HOME Notizie Arrestata una persona e sequestrati circa 5.000 kg di esplosivo

SASSANO: ARRESTATA UNA PERSONA E SEQUESTRATI CIRCA 5.000 KG DI ESPLOSIVO

Dopo l'operazione avvenuta in Teggiano il del 18.4.2009 in Teggiano (Sa) in cui i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina (Sa), unitamente a quelli della Stazione di Teggiano, avevano tratto in arresto S. A., 36 enne del luogo, perché ritenuto responsabile di detenzione e fabbricazione illegali di esplosivi (ove vennoro seequestrati circa, kg. 350 di esplosivo tipo polvere nera, kg. 150 di componenti chimici di base per preparazioni polveri esplosive, kg. 30 (trenta) circa di micce senza marca, 10.000 involucri circa plastica e cartone per confezionamento ordigni di tipo artigianale; vari macchinari costruiti artigianalmente per il confezionamento citati ordigni e materiale vario occorrente per funzionamento laboratorio), questa mattina, 13.5.2009, in Sassano, unitamente ai Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto un altro soggetto e rinvenuto un'altra Santabarbara.

In particolare, i Carabinieri hanno tratto in arresto C. D., classe 1975, di Sassano, titolare di una ditta di fuochi d'Artificio perchè ritenuto responsabile di fabbricazione e detenzione illegali di esplosivo.

I militari, a seguito di specifici servizi, hanno trovato un casolare in sua dispobibilitĂ  sito in contrada San Michele ove all'interno erano stipate migliaia di bombe carta contenenti esplosivo (polvere nera) per circa 5.000(CINQUEMILA) kg.

Il padre di D.C., il 18.07.1998 era, tra l'altro rimastro vitttima di un grave incidente avvenuto proprio all'interno della ditta di fuochi d'artificio ora gestitata dal figlio. A seguito di una esplisione e delle lesioni riportate mori dopo pochi giorni presso l'Ospedale Cardarelli di Napoli.

Sul posto sono subito intervenuti gli Artificieri Antisabotaggio del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Salerno.

L'area è stata sottoposta a sequestro e nel corso della prossimi giorni cominceranno le operazioni di bonifica.

L'uomo dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Sala Consilina a disposizione della locale A.G..

FONTE: COMUNICATO STAMPA UFFICIALE CARABINIERI SALA CONSILINA
News pubblicata il 13-05-2009, letta 1416 volte
Segnala questa notizia ad un amico


Altre Notizie di Sassano Informazioni su Sassano
Immagini di Sassano Attivitŕ commerciali a Sassano

Accedi

Benvenuto nel Vallo di Diano,
fai login oppure registrati