HOME Notizie La Certosa di San Lorenzo apre di notte ai visitatori

PADULA: LA CERTOSA DI SAN LORENZO APRE DI NOTTE AI VISITATORI

Anche quest'anno il Ministero per i Beni e le Attività Culturali promuove, il prossimo 14 maggio, la "Notte dei Musei". Si tratta di un grande evento a carattere europeo mirato a diffondere la conoscenza del patrimonio culturale presso il più ampio numero di cittadini, venendo incontro alle persone che hanno difficoltà a fruirne nel normale orario di visita.
L'ingresso gratuito è previsto dalle ore 20.00 del 14 alle ore 02.00 del 15 maggio (ultimo ingresso 01.00).

La Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino, guidata da Gennaro Miccio, aderisce all’iniziativa con l’apertura straordinaria, sabato 14 maggio fino alle 2 (due) di notte di domenica, della Certosa di Padula. La Certosa di Padula, fondata nel 1306, riconosciuta dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, si estende su un’area di 51000 mq tra spazi coperti, chiostri ed aree verdi, ed è il simbolo della continua osmosi tra vita contemplativa e vita vissuta, tra ascetismo e creatività.
Il monumento è visitabile dalle 9.00 / 19.30 (ultimo ingresso alle ore 19.00). Chiusura settimanale il Martedì (intera giornata).
L’ingresso è gratuito per tutti i cittadini appartenenti all’Unione Europea, di età inferiore ai 18 anni e superiore ai 65, per disabili e ad un loro familiare o ad altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria .
L’ingresso gratuito è consentito anche a particolari categorie di studenti o insegnanti (architettura, storia dell’arte,ect.). Il biglietto, pari a 4 €, è ridotto del 50% per i giovani di età compresa tra i 18 anni e i 25 anni così come per gli insegnanti di ruolo nelle scuole statali italiane.
L’ingresso, invece, al parco della Certosa è gratuito.

News pubblicata il 10-05-2011, letta 2079 volte
Segnala questa notizia ad un amico


Altre Notizie di Padula Informazioni su Padula
Immagini di Padula AttivitÓ commerciali a Padula

Accedi

Benvenuto nel Vallo di Diano,
fai login oppure registrati