SENTIERO NATURALISTICO: GROTTA DELL'ACQUA (Auletta)

Dalle Grotte dell'Angelo, si passa al Sentiero Naturalistico "Grotta dell'Acqua, il turista, dopo aver lasciato l'autostrada SA/RC all'uscita di Polla, prosegue sulla strada Provinciale per Petina, attraversando il ponte Romano sul fiume Tanagro.
Dopo un tratto di circa 10 Km, si arriva nel sentiero che conduce alla Grotta dell'Acqua, che si trova nel territorio di Auletta. Vi ├Ę una strada carrabile, di circa 2 m, e si attraversa un bosco, in cui si possono scorgere olmi, noccioli, aceri, castagni, costeggiati da un piccolo torrente, in cui vengono convogliate le acque limpide e fresche, che fuoriescono dalla grotta. Il percorso puo' essere fatto sia a piedi che a cavallo, o anche con un fuoristrada.
Nel sottobosco si trovano felci e fragoline di bosco, mentre alla fine del percorso, invece, esiste un'ampia radura erbosa di una bellezza straordinaria.La grotta, non ├Ę di grandi dimensioni, infatti all'esterno non ha una grande dimensione, pero'all'interno si allarga, e di una bellezza discreta, ma e molto piacevole ascoltare lo scorrere delle acque.
Per raggiungere l'entrata bisogna percorrere un viottolo costeggiato da una staccionata in legno.Nell'area adiacente alle grotta, vi ├Ę un'area attrezzata con tavoli e panche in legno, realizzata dalla Comunita'Montana Tanagro. La grotta si trova nel territorio di Auletta, e segna il confine con tre paesi: Corleto Manforte, Petina e Polla.
Una volta usciti dalla grotta, se si oltrepassa il sentiero segnato, ├Ę possibile inoltrarsi in una natura incontaminata, dove vi si possono trovare cercatori di funghi, visto che la localita'├Ę molto ricca




Accedi

Benvenuto nel Vallo di Diano,
fai login oppure registrati