HOME Notizie Chiude l’impianto di compostaggio, è emergenza nel Vallo di Diano

POLLA: CHIUDE L’IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO, è EMERGENZA NEL VALLO DI DIANO

Con la chiusura dell'impianto di compostaggio di Polla è emergenza rifiuti anche nei 45 comuni di competenza del consorzio di bacino Sa/3, ovvero nei territori del Vallo di Diano, Golfo di Policastro, Alburni e parte del Tanagro. Dalle prime ore di martedì camion ricolmi di rifiuti sostano a San Rufo dinanzi agli uffici amministrativi del consorzio Sa/3. La situazione col passare delle ore diventa sempre più critica: infatti, i rifiuti cominciano a vedersi per le strade con grave rischio igienico sanitario per i cittadini.



La chiusura dell'impianto di compostaggio di Polla è stata decretata a seguito di ordinanza sindacale del primo cittadino pollese, Massimo Loviso. Il direttore generale del bacino Sa/3, Domenico Abatemarco, ha invitato il sindaco di Polla a revocare l'ordinanza di chiusura almeno per quanto concerne lo stoccaggio dei rifiuti organici. Al tempo stesso il direttore del Sa/3 auspica un intervento rapido sia del prefetto di Salerno sia del commissario di governo per l'emergenza rifiuti in Campania.



La situazione rifiuti a Sud di Salerno è aggravata anche dalla chiusura del Cdr di Battipaglia che dovrebbe rimanere inattivo almeno per altre 24 ore.

Note: Tratto da Ansa.it
News pubblicata il 04-10-2006, letta 1558 volte
Segnala questa notizia ad un amico


Altre Notizie di Polla Informazioni su Polla
Immagini di Polla Attivit commerciali a Polla

Accedi

Benvenuto nel Vallo di Diano,
fai login oppure registrati